lunedì 19 gennaio 2015

Anime Robotiche

Nuova pubblicazione per  “Edizioni Imperium”: il saggio “Anime Robotiche – L’evoluzione della psicologia dei protagonisti negli anime robotici” di Claudio Cordella



Il saggio è disponibile da oggi in e-book su Amazon, e in tutte le librerie on-line.
L’illustrazione di copertina è di Marco Alfaroli.


Dalla Sinossi

Anime Robotiche – L’evoluzione della psicologia dei protagonisti negli anime robotici di Claudio Cordella – Edizioni Imperium – collana saggistica
Robot giganteschi ed eroi giovanissimi, ecco uno degli ingredienti più noti dell’animazione made in Japan, un cocktail di successo che continua a mietere tutt’oggi numerosi consensi a livello mondiale. Si tratta di un panorama immutabile o forse qualcosa è cambiato, dai lontani anni ’70 sino a oggi, nella rappresentazione dei piloti di questi titani d’acciaio? “Moltissimo” risponde l’autore di questo saggio, secondo cui l’evoluzione del genere robotico giapponese sarebbe sempre stata accompagnata da una diversa rappresentazione della psicologia dei suoi campioni. Dalle produzioni leggendarie del passato come Mazinga, Goldrake e Gundam, amate anche da più di una generazione di italiani, fino a miti odierni come Evangelion, possiamo osservare una progressiva umanizzazione dei protagonisti di queste avventure. Al tempo stesso, costoro rappresentano simbolicamente un’umanità che deve maturare, costretta per forza di cose a convivere co n un’onnipresente realtà automatizzata.

È disponibile la versione cartacea qui (e a breve nei maggiori store on-line):




L’autore
CLAUDIO CORDELLA è nato a Milano il 13 luglio del 1974. Si è trasferito a Padova dove si è laureato in Filosofia, con una tesi dedicata all’utopismo di Aldous Huxley, e in seguito in Storia, con un lavoro imperniato sulla regalità femminile in età carolingia. Nel 2009 ha conseguito un master in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale dopo aver svolto uno studio incentrato su di un canapificio storico; situato a Crocetta del Montello (Treviso), compiuto assieme a Carmelina Amico.
Scrive narrativa e saggistica; ha partecipato a diversi progetti antologici e ha collaborato con alcune riviste. È stato il vice direttore del web magazine Fantasy Planet (La Corte Editore). Nel 2012 ha partecipato all’ottavo Congreso Internacional de Molinologia, che si è svolto a Tui (Galizia), con un intervento intitolato Il mulino di Villa Bozza, la conservazione possibile, attraverso un progetto imprenditoriale, dedicato alla storia di un mulino padovano e scritto in collaborazione con Camilla Di Mauro.
Recentemente, per LA CASE books, è uscito Fantabiologia. Dai mondi perduti a Prometheus, un saggio di storia della cultura popolare da Jules Verne a Sir Ridley Scott.
Con Edizioni Imperium ha pubblicato:
collana saggisticaL’ultimo secolo di Roma – una storia di possibilità perdute (375-476)
Anime Robotiche – l’evoluzione della psicologia dei protagonisti negli anime robotici

collana fantascienzaInanna
Ludosfera
Sarara

english editionLady Sarara




Nessun commento:

Posta un commento