venerdì 9 giugno 2017

La scuola è finita.

Finalmente siamo arrivati all'ultimo giorno di scuola. I bambini sono felici e i genitori di più! Io compreso...
Da domani si inizia col mare, con i tuffi e le immersioni. Viva l'estate!

 

lunedì 5 giugno 2017

Quando viene il Buio


Questo non è un libro fantasy, e neppure un libro di fantascienza. Non ci sono astronavi né folletti. Questo libro parla di un campo, degli alberi da frutto che crescendo lo arricchiscono e delle persone che lo frequentano abitualmente.
Eppure, in tutta questa normalità, si scatena la fantasia e succedono cose incredibili. Forse la spiegazione sta proprio nell’ubicazione del campo. Forse, ma vi assicuro che è difficilissimo stabilirlo, il campo è situato in quella regione indefinita... che si trova ai confini della realtà.


mercoledì 31 maggio 2017

Hanno fatto una chiacchierata con me

Tra le tue opere pubblicate sul nostro sito ce ne sono molte ambientate nello spazio e che trattano in particolare di alieni e creature extraterrestri e mostruose, tuttavia non disdegni altri generi come il fantasy e l’horror. Quali sono le tue fonti d’ispirazione e in che contesto ti trovi maggiormente a tuo agio nell’inventare le tue storie?

Sono rimasto affascinato fin da bambino dal fantastico in generale e soprattutto dalla fantascienza. Naturalmente ogni età ha i suoi modelli d’ispirazione e io sono partito con i cartoni animati, i fumetti e i film, e solo in seguito con i libri.
Orrore! Potrebbe pensare qualcuno… scrive, ma non ha divorato libri fin dalla più tenera età? Beh, credo che ognuno sia figlio del suo tempo e nel mio caso siano stati proprio il cinema e la TV a inocularmi il virus dell’amore per la Sci-Fi. Comunque è solo dopo aver letto gli Urania che mio padre comprava in edicola e conservava gelosamente sulla libreria che ho iniziato a fantasticare in modo creativo.
Oggi, tutto è cambiato e il nuovo veicolo di trasmissione del fantastico sono i videogiochi. Molti film sono tratti da un videogioco piuttosto che da un romanzo come accadeva in passato. A me dispiace, ma ho sott’occhio mio figlio, noto i suoi interessi e spesso mi rendo conto di essere un dinosauro.
Sono convinto che per inventare una buona storia ti devi divertire a scriverla...

mercoledì 17 maggio 2017

Doctor Monster


Uno scienziato pericoloso, rettiloso e anche un pò volatile... chissà che avrà in mente. Meglio mettersi al riparo, finché si è in tempo!

domenica 14 maggio 2017

Il grillismo è pericoloso?

Il grillismo è pericoloso? Il Potere sta cercando di convincermi di sì, in tutti i modi. Ma io sono convinto del contrario: i vaffanculo, se non erro non hanno mai ucciso nessuno. Invece tre correnti ideologiche hanno seminato morte e ingiustizia nel corso della Storia, e sono loro il Potere!
Sto parlando del fascismo, della religione e del comunismo.
Il fascismo non ha niente di positivo, è il più antico, ed è nato quando l’Uomo si esprimeva a colpi di spada... in pratica è l’ideale del più forte che prevale sui deboli. In Germania è degenerato nel nazismo.
La religione ha qualcosa di positivo, alle origini, quando è una speranza per chi crede in un mondo migliore, magari in un’altra vita. Purtroppo diventa quasi subito il nido dei fanatici e toglie la libertà alle persone, e a volte anche la vita.
Il comunismo nasce dalla ribellione degli operai e dei contadini che non ne possono più di sottostare ai soprusi del padrone. È senz’altro positivo, però appena diventa dittatura si uniforma alle altre correnti ideologiche nefaste.
Non vedo differenze tra la Polizia Segreta sovietica MGB, la Gestapo di Hitler e l’Inquisizione della Chiesa medievale.
Parlo di un passato che tanto non può più tornare? Accuso forze politiche democratiche e rappresentative di colpe da cui si sono oggi ampiamente riscattate?
Forse, ma non sono il solo: qualcuno ha accusato il Movimento Cinque Stelle e il suo garante Beppe Grillo di populismo, autoritarismo e altre simpatiche etichette negative paventando addirittura ombre di dittatura. E quel qualcuno fa parte ogni volta di una delle suddette correnti ideologiche. Sono gli anticorpi del Potere che attaccano l’intruso, colui che non fa parte del Sistema ed è a un passo dal riuscire a farlo collassare.
Io sono un ‟grillino”. Questa parola l’ha coniata il Potere in senso dispregiativo. Non mi piace, somiglia al ‟sorcino” che strilla ai concerti di Renato Zero. Meglio pentastellato, anche se pure coniato dalla stampa del Potere, fa più american boy!
Ecco... ho voluto sfogarmi nel blog dove di solito scrivo e disegno fantascienza, così se prima avevo tre o quattro visitatori occasionali adesso me li sono giocati.